a

descrizione

SOSTENIBILITA' E BELLEZZA: IL GRUPPO ITALCER PUNTA SU ADVANCE

Sostenibilità, innovazione e salute. Sono i cardini di chi vuol fare impresa oggi. Soprattutto alla luce di una curva epidemica che è tornata a salire anche in estate e che aleggia sulle vacanze (e i successivi rientri) degli italiani. Ma ottime notizie in termini di contrasto a virus e batteri in ambito domestico, arrivano da Advance® , una linea di materiali in gres porcellanato antivirale, antibatterico e antinquinante di Italcer, l'hub del design nella ceramica Made in Italy e nell'arredo bagno di lusso.

Una bella risposta alle preoccupazioni dei nostri tempi. Non è così, Graziano Verdi, amministratore delegato di Italcer Group?

«Certamente le nostre linee brevettate di pavimenti e rivestimenti Advance Ceramics Antibacterial & Bio-Air Purifying contribuiscono in modo significativo a ridurre batteri e virus, ivi compreso i Coronavirus. Pensi che proprio poche settimane fa abbiamo anche ottenuto il brevetto per gli Stati Uniti (per ogni altra informazione www.advanceceramic.it)».

Quanto è importante continuare a investire sulla ricerca per mettere sul mercato dei materiali che oltre ad essere belli e duraturi nel tempo, garantiscano al cliente altissimi standard di salubrità?

«La ceramica di per sé è il materiale con le migliori prestazioni igieniche ma gli investimenti in R&D realizzati su Advance® ci hanno permesso di portare sul mercato pavimenti e rivestimenti con ancora migliori prestazioni in tema di salubrità ed igiene mantenendo al contempo elevatissimi livelli estetici e prestazionali che si possono trovare sui cataloghi dei nostri marchi Rondine, Ava, La Fabbrica Ceramiche, Elios Ceramica, Bottega ed Equipe Cerámicas».

Dottor Verdi, il modo di concepire la casa è molto cambiato durante la pandemia. Anche l'attenzione alla qualità dei prodotti in ambito domestico. Quali chance Italcer Group può fornire agli operatori di interni in tema di contemporaneità dell'architettura sia per le case che per il mondo dell'hospitality e della ristorazione?

«Guardi, il nostro Gruppo nato a metà del 2017, è già diventato uno dei maggiori players internazionali nel comparto di riferimento proprio perché ha sempre privilegiato il dialogo con il mondo del design, dell'architettura e della distribuzione internazionale dove le nostre collezioni, dai formati più piccoli alle grandi lastre, godono di posizioni di rilievo in tutti gli show-room di prestigio».

Qualità del prodotto fa oggi rima con sostenibilità. Un must a cui il vostro gruppo non si sottrae, anzi... La gamma Advance® ha infatti ottenuto l'importantissima certificazione Moca.

«Sì, siamo molto orgogliosi di questo attestato che conferma che su questa nostra ceramica si può persino cucinare, pranzare o cenare con la massima igiene».

Sostenibilità e innovazione gli asset portanti dell'azienda. Non a caso Italcer Group a marzo è entrata a far parte della 'World Alliance for Efficient Solutions by Solar Impulse Foundation', l'Ong che promuove a livello mondiale l'energia verde e le tecnologie sostenibili. Un bel riconoscimento e un bell'impegno al tempo stesso...

«Anche questo risultato ci ha fatto molto piacere e si unisce ai riconoscimenti recentemente ricevuti del Sustainability Award, a ottobre del 2021, che vede il Gruppo Italcer annoverato tra le 100 imprese eccellenti italiane che sono rientrate a pieno titolo nella classifica delle imprese sostenibili, tutte dotate di rating ESG emesso da Altis Università Cattolica e da Reprisk e più recentemente il 5 luglio da Codacons, che ha inserito Italcer tra le 55 aziende italiane che si sono distinte per l'impegno verso l'ambiente, nell'ambito delle tematiche sul cambiamento climatico e la sostenibilità e che hanno adottato misure tese a ridurre delle emissioni di CO2».

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

di Diego Casali

Testo integrale dell'articolo